Primi Piatti

Tortelli di patate del Casentino

tortelli di patate, pasta ripiena, pasta fresca, burro e salvia, primi piatti, ricami di pastafrolla

 

La valle del Casentino percorsa dall’Arno, è stretta tra gli Appennini ed il massiccio del Prato Magno. Due montagne caratterizzate da una natura praticamente incontaminata. In queste colline ricche di storia di tradizioni e di prodotti locali da mille e una notte nascono i Tortelli di patate, piatto tipico cucinato in tantissimi modi, dal tortello alla piastra  ai tortelli ripieni di patate  e pomodoro o patate e salsiccia. Forti di un ingrediente che solo il Casentino può vantare  ossia la patata rossa di Cetica, i Tortelli acquistano un sapore ed una consistenza senza eguali.

 

tortelli-patate

 

La “pepita rossa”, così definita la patata dai Casentinesi negli anni precedenti ha rischiato l’estinzione, fortunatamente da qualche anno è stato fondato il Consorzio della Patata Rossa di Cetica che sta’ portando avanti un progetto di tutela e di promozione di questo prodotto unico sia per il gusto per le  qualità organolettiche.

 

 

Ingredienti per 4 persone:

Pasta fresca:

4 uova

400 gr di farina

 

Ripieno:

600 gr di patate lessate

2 cucchiai di concentrato di pomodoro

1 spicchio di aglio

q.b. olio extra vergine di oliva

q.b. sale marino integrale

Condimento:

q.b. olio extravergine di oliva

50 gr di burro

q.b. sale marino integrale

1 mazzetto di salvia

 

Preparazione:

Iniziamo preparando la pasta fresca, disponiamo la farina a fontana in una spianatoia, rompiamo dentro le uova e iniziamo a incorporare la farina fino a formare un panetto che risulta possibile lavorare con le mani. A questo punto lavorate energicamente la pasta fino a renderla liscia ed omogenea. Avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare per almeno 30 minuti.

Intanto cuocete le patate con la buccia al vapore per circa 30 – 40 minuti.  Scaldate in una padella un filo d’olio con lo spicchio di aglio aggiungete due cucchiai di concentrato di pomodoro salate e saltate in padella solo per qualche minuto. Quando le patate saranno cotte, sbucciatele e passatele al passa verdure con il dischetto a maglia fine, aggiungete il pomodoro (buttiamo via l’aglio) amalgamate bene e lasciatele freddare.

 

A questo punto stendete la pasta in un larga sfoglia.

Disponete sopra metà dei piccoli mucchietti di patate coprite con la restante metà della pasta.

Tagliate i tortelli con il composto di patate con il coppa pasta.

Versate i tortelli i tortelli nell’acqua bollente e cuoceteli fino a che non tornano in superficie, a questo punto aggiungeteli nella padella dove avete fatto sciogliere il burro, l’olio e la salvia. Aggiustiate di sale e pepate a piacere.

 

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Ravioli con le ortiche | Food Blogger Mania
    25 maggio 2013 at 13:41

    […] la preparazione della pasta fresca trovate il procedimento qui. Nel frattempo con l’uso dei guanti per non irritarvi pulite l’ortica prendendo se […]

  • Reply
    ristorante parma
    29 luglio 2013 at 10:30

    bontà! complimenti! Grazie

  • Reply
    Ravioli con le ortiche selvatiche | Ricami di pastafrolla
    1 maggio 2017 at 21:21

    […] Nel frattempo con l’uso dei guanti per non irritarvi pulite l’ortica prendendo se possibile le foglie più giovani e tenere, lavatele abbondantemente sotto l’acqua corrente e mettetele a lessare in acqua bollente salata per qualche minuto. Scolatele, raffreddatele sotto l’acqua corrente fredda e mettetele a scolare in un colapasta. Strizzatele bene battetele finemente al coltello e aggiungetevi la ricotta anch’essa scolata, una manciata di parmigiano il sale e la noce moscata. Comonetei ravioli come descritto nella preparazione dei Tortelli di Patate. […]

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Salmone al vapore